Daikin: soluzioni per ambienti altamente corrosivi

È cosa nota a tutti che efficienza e affidabilità sono aspetti chiave nella scelta del chiller per un progetto HVAC. La posizione geografica in cui le unità verranno installate però, è un aspetto altrettanto importante.

Daikin, essendo un leader mondiale nel campo dell’aria condizionata e del settore HVAC, è assolutamente attenta a questi aspetti, perché, essere in grado di affrontare questi aspetti, significa assicurare il successo di un progetto eseguito in ambienti corrosivi soddisfacendo le aspettative del cliente.

La presenza di agenti corrosivi è un aspetto rilevante quando si lavora ad un progetto HVAC visto che è una delle maggiori cause di guasto in tutti quei progetti eseguiti in questo tipo di ambiente. Ambienti costieri salini, grandi impianti di lavorazione come raffinerie, aree di produzione industriale pesante, emissioni auto e impianti di generazione di energia, rilasciano tutti una varietà di contaminanti che possono causare corrosione. Gli agenti corrosivi possono attaccare gli scambiatori di calore e le batterie condensanti, ad esempio. Questi sono esempi di cause di guasti frequenti in ambienti corrosivi. Pertanto, per garantire la durata e l’affidabilità delle apparecchiature HVAC installate in tali ambienti, è necessaria la protezione dei componenti del sistema da elementi aggressivi. Prendiamo i data center come esempio. Si tratta di strutture sensibili, dove vengono archiviate enormi quantità di informazioni e dove i tempi di fermo non pianificato possono costare centinaia di migliaia di euro. È chiaro che una struttura come un data center, dove vengono svolte attività molto delicate, come lo storage dei dati nei data center, quando si trova in ambienti potenzialmente corrosivi, necessita di precauzioni speciali. Per garantire che strutture come queste funzionino come previsto, il controllo della corrosione è essenziale. Daikin offre una serie di soluzioni al problema, offrendo diverse opzioni che, a seconda delle caratteristiche del luogo di installazione, garantiscono un’adeguata protezione dell’apparecchiatura, garantendo anche la sua longevità ed affidabilità. In particolare, Daikin offre quattro diversi livelli di protezione in ambienti corrosivi:

  • Blue-coat
  • Alucoat
  • E-coating
  • Blygold treatment

Blue-coat e Alucoat, assicurano una buona protezione in ambienti con un grado di corrosione basso e vengono utilizzati rispettivamente su batterie con microcanali in alluminio e su batterie in rame e alluminio.

L’opzione Blue-coat – ampiamente utilizzata sui range di chiller Daikin EWAD-T ed EWAD-M, ad esempio – è il risultato di un rivestimento epossidico uniforme e duraturo, che migliora la resistenza delle batterie agli agenti corrosivi ed è consigliata in tutte quelle applicazioni che presentano un moderato rischio di corrosione.

La protezione Alucoat, invece, previene la corrosione delle apparecchiature tramite la separazione dei tubi di rame dalle alette in alluminio grazie a un sottile strato di rivestimento acrilico anticorrosivo, che impedisce il contatto tra i due componenti, prevenendo la corrosione galvanica. È un’opzione utilizzata sulla gamma Daikin EWYD-BZ, ad esempio, ed è ideale per tutte quelle applicazioni che richiedono una buona protezione in ambienti moderatamente corrosivi.

Per ambienti altamente corrosivi come ambienti costieri e aree di produzione industriale pesante, il rivestimento E-Coating e il trattamento Blygold (Blygold PoluAl XT) – entrambi considerati protezioni di alto livello – sono opzioni particolarmente adatte. Sono rispettivamente utilizzate su batterie in rame e alluminio e su batterie con microcanali in alluminio.

Con l’opzione E-coating – utilizzata con successo su Daikin EWAT-B e EWAH-TZ ad esempio – lo scambiatore è completamente protetto da uno strato uniforme di polimeri epossidici applicato su tutta la superficie dello scambiatore. Il rivestimento viene poi ulteriormente trattato con un ulteriore rivestimento UV superiore applicato sulla superficie della bobina.

È un trattamento particolarmente indicato per ambienti estremamente corrosivi come aree urbane altamente inquinate e zone costiere e industriali altamente corrosive. Allo stesso modo, il trattamento Blygold (Blygold PoluAl XT), un rivestimento in poliuretano impregnato di un pigmento metallico, fornisce una protezione duratura dalla corrosione e dai raggi UV. È un’opzione adatta all’installazione di macchine in aree altamente corrosive e viene utilizzata su batterie in rame e alluminio.

In alternativa ai rivestimenti, Daikin offre anche l’opzione CU-Cu CONDENSER COIL, che offre il massimo livello di controllo della corrosione. Con questa opzione le batterie condensanti, essendo solo in rame (sia i tubi che le alette) non sono soggette a corrosione galvanica. È un’opzione particolarmente adatta per prevenire la corrosione costiera e dare resistenza ai componenti delle unità in ambienti marini non inquinati e progetti in Medio Oriente. Questa opzione garantisce la longevità dello scambiatore di calore in situazioni altamente corrosive, ma non è consigliata per applicazioni industriali o che vengono realizzate in ambienti particolarmente inquinati, poiché gli agenti inquinanti hanno generalmente un grosso impatto sull’integrità del rame.

Sei interessato ad avere maggiori informazioni sui chiller Daikin e sulle opzioni per AHU? Utilizza il nostro product finder online, dove potrai trovare tutte le opzioni disponibili per le diverse tecnologie offerte da Daikin Applied Europe.