Condividi questo contenuto:

La soluzione perfetta per adattare grandi unità in sale macchine anguste

Quando si progetta un sistema HVAC, per una serie di motivi, lo spazio è spesso uno degli aspetti che devono essere presi in considerazione. Nelle nostre città, ad esempio, essendo esse stesse in continua espansione e il loro sviluppo urbano in continuo avanzamento, ogni singolo centimetro tolto alle attività umane ha un impatto sulla loro vivibilità e sul rendimento delle imprese che operano nella città stessa. In metropoli come Londra e Mosca – solo per citarne alcune – lo spazio ha un costo molto elevato e quindi l’utilizzo degli spazi deve essere ottimizzato. Attività come grandi centri commerciali o hotel, ad esempio, vogliono togliere meno spazio possibile alle loro attività, preferendo – giustamente – utilizzarlo per creare un’esperienza migliore per i loro clienti.

Un’altra applicazione in cui lo spazio è estremamente importante, poi, è quella navale, in cui i sistemi HVAC devono spesso essere adattati a spazi piccoli e stretti. Ciò accade principalmente a causa dei vincoli strutturali inerenti al tipo di applicazione, ma anche perché – in una nave passeggeri, ad esempio – più spazio viene dato alle camere degli ospiti, ai ristoranti, ai centri benessere, alle palestre e a tutte quelle attività e servizi che possono rendere per una migliore esperienza del cliente, tanto più redditizio sarà l’intero business.

Questi sono solo degli esempi di applicazioni che in genere richiedono ingombro ridotto e compattezza in un chiller, e abbiamo citato solo alcuni dei motivi per cui alcune applicazioni potrebbero richiedere queste funzionalità in un chiller. Va da sé che il numero di applicazioni che richiedono le funzionalità sopra menzionate in un chiller non è limitato alle due applicazioni menzionate in questo articolo finora: applicazioni commerciali e marine. Ingombro ridotto e compattezza potrebbero essere richiesti anche in applicazioni residenziali, edifici pubblici o persino ospedali, centri commerciali e uffici.

Il punto è che ogni volta che l’applicazione, per qualsiasi motivo, richiede unità compatte e elevate capacità di raffreddamento, i consulenti hanno difronte una sfida che dev’essere affrontata con una soluzione adeguata. In questi casi, le gamme Daikin EWWD DZ e EWWD VZ – entrambi range ad acqua che offrono grandi capacità di raffreddamento rispettivamente oltre 1900 kW e oltre 2000 kW – rispondono perfettamente alle esigenze di quelle applicazioni che richiedono ingombro ridotto e compattezza. Queste due gamme non solo si distinguono per le dimensioni ridotte nonostante l’elevata capacità di raffreddamento che possono fornire, ma, con l’opzione Knock Down Electrical Panel, offrono un modo aggiuntivo per adattarsi a spazi ristretti. Questa opzione offre la possibilità di spogliare l’unità del quadro elettrico per adattare facilmente il chiller nei locali tecnici accessibili unicamente attraverso porte strette. Inoltre, per affrontare i limiti di spazio di locali tecnici particolarmente piccoli, l’opzione quadro elettrico Knock Down, dopo un adeguato studio di fattibilità, può consentire un’installazione remota del pannello di controllo, che può anche essere installato in una stanza diversa da quella che ospita il chiller, semplicemente usando cavi più lunghi per collegare il pannello di controllo al chiller stesso. Questa opzione, quindi, è la soluzione perfetta per quelle applicazioni che richiedono l’ottimizzazione degli spazi.

Stai progettando sistemi HVAC che dovranno adattarsi a locali tecnici piuttosto stretti? Mettiti in contatto utilizzando il modulo sottostante e ottieni il supporto dei nostri esperti nel tuo paese!

Contattaci

  • * per l’invio a mezzo di posta elettronica della newsletter relativa a comunicazioni informative, promozionali e/o pubblicitarie sul business di Daikin Applied Europe S.p.A.